Da tavolo


I pHmetri da banco sono strumenti con alimentazione a rete elettrica, normalmente hanno un display più grande rispetto a strumenti portatili, sono adatti per lavorare sul banco di un laboratorio e spesso sono dotati di un braccio porta elettrodo.
I pHmetri da banco base sono molto semplici, mentre le versioni più avanzate possono avere funzioni aggiuntive come: memoria interna con registrazione dei dati, collegamento con computer per scarico dati, data e ora, funzione GLP (Good Laboratory Practice) e display retroilluminato.

Ruolo dell’elettrodo

È importante ricordare che il ruolo più significativo nella misura del pH, appartiene all'elettrodo. E’ quindi necessario soffermarsi con più attenzione su questa scelta. Per ogni misura esiste un elettrodo specifico, a seconda dell’applicazione bisogna scegliere l’elettrodo adeguato, che cambia per forma, materiale, e prestazioni. Usare un ottimo pHmetro, ma un elettrodo non adeguato porta ad avere una bassa qualità della misura!