Microcentrifughe


Microcentrifughe, utilizzate per isolare rapidamente materiali all’intero di micro-provette con capacità di pochi millilitri. Sono adatte ad una vasta gamma di applicazioni fra cui la purificazione di acido nucleico, l’eliminazione di PCR, preparazione di plasmidi, elaborazioni proteiche e applicazioni in medicina legale e ricerca scientifica.

- possono essere refrigerate e non;
- sono utili per centrifugare provette con volumi molto piccoli (in genere fino a 2 ml);
- hanno velocità elevate fino 15000 rpm (RCF fino a 21000 xg);
- usano rotori ad angolo fisso equipaggiabili con riduttori o strip per PCR;